FEMMINICIDIO: IL SENATO APPROVA LA LEGGE PER LA TUTELA DEGLI ORFANI DI CRIMINI DOMESTICI

La segretaria del partito democratico di Capannori Silvana Pisani nonché componente della Commissione comunale sulle pari opportunità esprime la sua soddisfazione e quella di tutti gli iscritti al pd di Capannori per l’approvazione della legge a tutela degli orfani di crimini domestici avvenuta il 21 dicembre scorso.

“Questa legge”- afferma Silvana Pisani-“è un traguardo molto importante per noi che ci battiamo contro le violenze e che con la nostra amministrazione e le iniziative della commissione pari opportunità lavoriamo per un cambiamento culturale nelle dinamiche che legano i rapporti affettivi e la gestione delle emozioni. Ma lo è ancora di più per chi subisce tali violenze in ambito familiare. Infatti da questa legge queste persone ottengono più diritti e più dignità. Lo Stato è dalla loro parte..”

La legge introduce nuove tutele che si estendono ai figli minori e ai figli maggiorenni economicamente non autosufficienti della vittima di un omicidio commesso dal coniuge o dal partner di un’unione civile o anche da una persone legata da una relazione affettiva stabile.Si aggrava la pena per questo tipo di reato con la previsione dell’ergastolo. Gli orfani potranno accedere al gratuito patrocinio a prescindere dai limiti di reddito e lo Stato si farà carico delle spese processuali ; potranno poi fare affidamento su un effettivo risarcimento in quanto si introduce la tutela del risarcimento attraverso il sequestro preventivo dei beni dell’indagato; inoltre nei confronti del familiare per il quale è chiesto il rinvio a giudizio per omicidio viene sospeso il diritto alla pensione di reversibilità che viene quindi destinata ai figli; in ultimo man non meno importante si prevede un fondo di solidarietà alle vittime di mafia usura e reati intenzionali violenti esteso anche agli orfani di crimini domestici. “Questa legge racconta quello che per noi è fare politica”-conclude la segretaria pd di Capannori-“stare insieme a chi ne ha bisogno e sostenerli”.

Share on FacebookEmail this to someoneTweet about this on Twitter