La segretaria del Pd Lia Miccichè: “A Capannori é avvenuto un fatto straordinario. Menesini vince al primo turno e il Pd prende 9000 voti”

Home  »  News  »  La segretaria del Pd Lia Miccichè: “A Capannori é avvenuto un fatto straordinario. Menesini vince al primo turno e il Pd prende 9000 voti”
mag 27, 2014 Commenti disabilitati admin

“Quelle che é accaduto a Capannori é un fatto straordinario. Abbiamo un sindaco, Luca Menesini, che ha vinto al primo turno raggiungendo un voto complessivo di 13.800 cittadini, vero e proprio record per il centrosinistra, in più in una sfida con quattro candidati. Abbiamo, inoltre, un Partito Democratico che non solo é il primo partito a Capannori, ma che ha superato il massimo raggiunto nel 2009, passando da circa 7000 voti a circa 9000 a livello comunale. Un successo per il quale anzitutto ringrazio il sindaco Menesini, tutta la squadra dei candidati del Pd e la segreteria, e l’intera colazione”.

C’é tanta gioia e soddisfazione e nelle parole della segretaria del Pd comunale di Capannori, Lia Micciché, il giorno dopo un risultato che vede il partito di cui é guida inserire ben 11 consiglieri su 15 nel nuovo Consiglio Comunale.

“Il Pd é l’unica risposta seria per il Paese e per Capannori – spiega Micciché – e i cittadini hanno dimostrato di averlo ben capito. Il territorio ha bisogno di proposte concrete, pensate per la comunità, e portate avanti da persone competenti, affidabili e corrette. A Capannori tutto questo é rappresentato da Menesini, a cui auguro buon lavoro e sono certa che ci regalerà anni di buongoverno, e dal Partito Democratico, che ha la responsabilità di contribuire in modo serio e innovativo alla realizzazione di uno straordinario progetto per Capannori. Da quando sono segretaria ho lavorato con determinazione perché a Capannori il Pd ottenesse un risultato di rilievo, ed oggi ne sono molto felice. Garantisco già da oggi ai cittadini il massimo impegno del partito perché il futuro della nostra comunità sia ancora più dinamico, concreto e a misura di tutti”.

Share on FacebookEmail this to someoneTweet about this on Twitter