Il PD ti ascolta dicci la tua

pdtiascolta

Ecco i venti punti (+ uno) che vogliamo approfondire e sviluppare assieme  perché li riteniamo fondamentali per costruire un futuro ed un paese migliore.

Se hai suggerimenti, proposte, o  critiche da avanzare puoi farlo scrivendo a pdcapannori@gmail.com oppure utilizzando i nostri canali social.

Scarica pdf

Progressisti nei contenuti, riformisti nei metodi, radicali nei comportamenti

  1. Nessuno si salva da solo: salute, scienza, cooperazione dopo l’anno più buio

Dopo l’anno più buio della storia della Repubblica, al Paese è richiesto ancora uno sforzo durissimo, nuovi lutti e nuove sofferenze, prima della sconfitta definitiva del virus. La “liberazione” avverrà grazie al vaccino, un traguardo raggiunto attraverso la scienza e la cooperazione tra Paesi, ricercatori, istituzioni. Ancora una volta la pandemia ha ribadito una verità iscritta nei valori democratici: nessuno si salva da solo, siamo tutti interconnessi. La fine della pandemia è come la caduta del Muro di Berlino: la vita che vince. Dobbiamo, come comunità, continuare a sostenere ogni azione volta a garantire l’obiettivo prioritario della tutela della salute pubblica e, al contempo, attrezzarci per essere in grado di accogliere la sfida di una nuova fase di rinascita, energie nuove, ricostruzione. Dobbiamo essere consapevoli della fragilità mostrata dallo Stato, anche nel suo rapporto con le Regioni. Leggi tutto “Il PD ti ascolta dicci la tua”

Diffusione di una selezione di video per celebrare la Giornata della Memoria

Il Partito Democratico Capannori nell’ambito del programma dell’iniziativa dedicata alla Giornata della Memoria 2021 ha pensato di condividere, domani 27 gennaio dalle ore 9.00 in poi, attraverso i suoi canali web alcuni significativi filmati sull’argomento:

  • La vita è bella con Roberto Benigni
  • “Grazie Liliana!” – L’ultima testimonianza pubblica di Liliana Segre ai giovani del mondo
  • Filmato d’epoca – I campi di concentramento nazisti
  • Libere sempre – ANPI
  • Auschwitz 27 gennaio 1945 – presentazione slide ANPI