Il PD Capannori a sostegno della Cartiera Pieretti di Marlia

Venendo meno ogni condizione per proseguire con il concordato in continuità, il Collegio giudicante del tribunale fallimentare di Lucca ha decretato il fallimento della Cartiera Pieretti di Marlia.
Il PD di Capannori esorta tutte le parti attualmente coinvolte a perseguire, nel minor tempo possibile, una soluzione che possa tutelare, oltre che l’interesse dei creditori, la condizione dei 21 lavoratori coinvolti in questa vicenda, attraverso la valorizzazione delle loro specifiche competenze e capacità che rappresentano un importante patrimonio nel comparto cartario del nostro territorio.
Si faccia il possibile perché l’Azienda riprenda la sua produzione ,favorendo anche l’eventuale interessamento di nuovi soggetti in possesso di adeguate capacità finanziarie e competenze tecniche di comparto.
Nel perseguire questo fine, non si rinunci anche alle possibilità, attraverso l’utilizzo degli ammortizzatori sociali, di mantenere intatto il compendio aziendale, evitando di disperdere le professionalità dei lavoratori, in maniera da rendere più facile una possibile cessione.
Il Pd di Capannori sosterrà qualsiasi proposta che possa essere utile ai lavoratori coinvolti e alla ripresa dell’attività produttiva.

PD Capannori, futuro, confronto e partecipazione

Dopo le dimissioni della segretaria Silvana Pisani, passata ad Italia Viva, il partito Democratico di Capannori anziché procedere ad una mera sostituzione, ha pensato di cogliere questa occasione per aprirsi al confronto con settori più ampi della società, per capire meglio i problemi e le aspettative e per definire quindi, linee politiche più in sintonia con il mondo che lo circonda.

A questo scopo sono stati costituiti tre gruppi di lavoro che partendo dall’incontro con i vari soggetti interessati, sappiano poi portare a sintesi una proposta politica con la quale ci confronteremo in iniziative pubbliche nei prossimi mesi.

I tre gruppi sono:

  • Ambiente e mobilità
  • Scuola, cultura e diritti
  • Sanità, sociale, lavoro

Tutti coloro che sono interessati a lavorare con noi su queste tematiche (iscritti e non), possono iscriversi ai gruppi utilizzando i link più sotto riportati.

Alla fine di questo lavoro, il Partito Democratico sarà chiamato a definire (tutti insieme) la nuova proposta politica ed in quella occasione, sceglierà anche le persone che dovranno costituirne il gruppo dirigente.

In questo frattempo, nell’assemblea convocata il giorno 11 novembre, il PD di Capannori ha deciso di affidare l’incarico di dirigere temporaneamente il partito ad Antonio Bertolucci, che sarà affiancato in questo impegno da Ilaria Carmassi, Giulia Volpi, Nicola Luporini e Yuri Mattei.

Link per l’iscrizione

Ambiente e mobilità

https://chat.whatsapp.com/BghTZRYWHGV9V2dzMhXWs3

Scuola cultura e diritti

https://chat.whatsapp.com/DzXzqsuVYM9FavTNLyK0rZ

Sanità, sociale, lavoro

https://chat.whatsapp.com/LrnURyPj6HH5ygeJKKtAQh

Il gruppo Sanità sociale e lavoro si riunisce stasera 2 dicembre 2019 alle 21.15 c/o sede PD di Capannori.

Successivamente saranno comunicate le date di riunione degli altri gruppi.

ELEZIONI A CAPANNORI: IL COMMENTO DELLA SEGRETARIA DEL PD, SILVANA PISANI

«Il voto è stato chiaro e netto: Luca Menesini ha vinto senza ‘se’ e senza ‘ma’, inequivocabile segno che gli è stato riconosciuto il lavoro svolto nei cinque anni appena trascorsi. Quando si lavora bene, quando si è vicini al territorio e in grado di recepirne le istanze, si è pagati dalla fiducia dei cittadini e il voto di Capannori ne è la chiara dimostrazione. Per questo, come Partito democratico, ci congratuliamo con Luca Menesini per il lavoro svolto e siamo sicuri dell’alta qualità dell’impegno che caratterizzerà l’impegno dei prossimi cinque anni». A dirlo è la segretaria del Partito democratico di Capannori, Silvana Pisani, commentando il dato elettorale, che ha visto il Pd affermarsi come partito più votato della coalizione che ha portato Menesini a ricoprire la carica di sindaco per la seconda volta. Leggi tutto “ELEZIONI A CAPANNORI: IL COMMENTO DELLA SEGRETARIA DEL PD, SILVANA PISANI”